Articoli

"Il periodo critico del matrimonio è l'ora di colazione".

George Herbert


 

 

 

"La conserva è ansia allo stato puro, il tentativo di bloccare la Storia dando ad essa un sapore. Chi prepara conserve cerca l’immortalità : non essicca pomodori ma proietta nel tempo la paura della morte. La conserva casalinga non è un metodo per preservare il cibo, è una scommessa sul futuro. Chi farebbe mai più marmellate se non avesse la speranza di vivere almeno il tempo di poterle mangiare?"

Girolamo Sineri

 

Confetture extra di pesca di Leonforte.

 

Nel territorio di Leonforte si attua da sempre una peschicoltura diversa che ha come unico obiettivo quello di offrire al mercato una pesca pulita e con spiccate caratteristiche di genuinità. I peschicoltori leonfortesi per difendere la produzione dagli insetti insacchettano i frutti uno ad uno. Il ricorso a tale tecnica colturale giustifica l'assenza dei trattamenti chimici e scongiura l'eventuale presenza di residui tossici nei frutti. Sicuramente l’insacchettamento dei frutti, seppur oneroso da un punto di vista economico, ha l’indubbio vantaggio di produrre una pesca di ottime caratteristiche organolettiche: ciò ha permesso alla pesca di Leonforte di essere un presidio Slow Food. Dolcissime, aromatiche e profumate, le pesche tardive di Leonforte sono un autentico gioiello dell’agricoltura italiana. E’ da questo capolavoro che viene realizzata la confettura di pesche di Leonforte. 

La nostra azienda produce due diverse confetture extra di pesca di Leonforte: quella di pesca gialla e quella di pesca bianca di Leonforte. Entrambe le confetture contengono circa l’ 80% di frutta, il resto è zucchero di canna e succo di limone.

La confettura di pesche gialle è interamente realizzata con pesche raccolte da alberi delle cultivar “Giallone Tardivo”, “Fiorone” e “Giallo Settembrino”, nel periodo che va dalla metà di settembre fino alla fine di ottobre.

 

La confettura di pesca bianca invece viene ricavata da pesche a pasta bianca (che rappresentano circa il 10% dell’ intera produzione), appartenenti alla cultivar “Settembrino Bianco”. Tutte quelle elencate sono ovviamente ecotipi locali, ovvero cultivar tipiche del territorio di Leonforte e dei comuni limitrofi.

Le differenze sensoriali tra i due tipi stanno essenzialmente nelle caratteristiche insite nella frutta di partenza. 

In sintesi si può affermare che mentre la pesca gialla risulta piu’ corposa e consistente in bocca, la pesca bianca è piu’ aromatica e delicata.

Pertanto consigliamo vivamente un abbinamento con formaggi più freschi e delicati la confettura di pesca bianca, mentre con la confettura di pesca gialla consigliamo formaggi più stagionati e strutturati. Comunque potete sbizzarrirvi come volete, "de gustibus".

 

 

Confettura extra di albicocche "Albabella".

La confettura di albicocche “agrirape” è ottenuta da frutti raccolti in un piccolo frutteto aziendale. 

La coltivazione dell’ albicoccheto è condotto senza l’ utilizzo di insetticidi chimici. Si tratta di antiche varietà locali, riscoperte da Giuseppe Manna e capaci di produrre frutti dalle eccezionali caratteristiche organolettiche.

I frutti infatti presentano profumi e aromi tipici della frutta “di una volta”. Queste caratteristiche di qualità sono presenti anche in questa confettura di albicocche di Leonforte. Anche questa confettura contiene una grossissima frazione di frutta (circa il 75%) e poi abbiamo zucchero di canna e succo di limone.

Accanto a queste tre tipologie di confettura, che rappresentano la nostra produzione storica e più tradizionale, da qualche tempo abbiamo deciso di aggiungere dei nuovi prodotti. 

 

 

 

Confettura extra di fichi d'india.

Si tratta di una straordinaria confettura dal gusto forte e dolce, tipico aroma di fico d'india cotto. Molto buona sul pane caldo, ma anche in abbinamento ai formaggi o anche alla selvaggina, la confettura di fichi d'india agrirape è un prodotto davvero inusuale e molto particolare. 

 

 

Marmellata extra arancia rossa di Sicilia. 

Realizzata con arance rosse siciliane di varietà "tarocco" e "moro", è una tipica marmellata di arance, ma dal sapore molto caratteristico dato dall'esclusivo utilizzo di arance rosse. Ricordiamo inoltre che i pigmenti contenuti nelle arance rosse presentano molte importanti proprietà antiossidanti e salutistiche.

 

 

Marmellata extra di mandarino.

Realizzata solo con mandarini siciliani, si tratta di una marmellata dal gusto molto delicato e ottima in abbinamento a formaggi freschi o semi stagionati. Si presenta di un bel colore arancio chiaro, molto limpido, e leggermente liquida per via della bassa cottura che subisce il prodotto e per la totale assenza di pectina aggiunta. Non contiene conservanti o altri additivi, come tutte le altre marmellate e confetture di nostra produzione.

 

 

Marmellata extra di limone.

Anche questa marmellata è realizzata solo ed esclusivamente con limoni siciliani di alta qualità e molto aromatici, che vengono raccolti e trasformati nell'arco di pochi giorni. Come la marmellata di mandarini, si presenta molto chiara (per la breve cottura) e molto liquida, per via della cottura a fiamma bassa (per evitare che si bruci il prodotto e che si perdano le caratteristiche qualitative della frutta) e per l'assoluta naturalezza del prodotto, che non contiene pectina aggiunta o altri additivi.  

 

Tutte le confetture e le marmellate mantengono il profumo, l’aroma e il gusto tipico della frutta fresca: è questo il nostro obiettivo.